(Last Updated On: 09/10/2020)

Il latte fresco è il terzo prodotto lattiero caseario più venduto nella grande distribuzione. Lo dice un’indagine realizzata dal Centro di ricerca su Retailing e Marketing (Rem Lab) dell’Università Cattolica di Milano per conto di Assolatte.

Il carrello della spesa degli italiani

La ricerca ha preso in considerazione un carrello della spesa da 6,5 miliardi di euro composto da latte e derivati. Il prodotto lattiero caseario in assoluto più venduto nel 2017 nei supermercati e negli ipermercati è il latte UHT con 961 milioni di euro di vendite che rappresentano quasi il 15% del giro d’affari di tutto il comparto latte. Poco dietro c’è la mozzarella che si conferma dunque il formaggio più venduto.
Ottimi anche i dati del latte fresco, le cui vendite nella GDO raggiungono quota 715 milioni di euro. Se mettiamo insieme latte fresco e UHT notiamo che il carrello della spesa degli italiani, limitatamente al settore lattiero-caseario, è composto per il 25% da questi due prodotti.

La scelta dei prodotti locali

I numeri appena citati sono la conferma, dunque, dell’alto livello di gradimento del latte fresco tra i consumatori, soprattutto quando viene certificata la sua provenienza locale. Negli ultimi anni, infatti, gli italiani sono sempre più propensi ad acquistare prodotti del territorio. In moltissimi casi sono anche disposti a spendere di più pur di avere la certezza di gustare un alimento sano, genuino e nato da una filiera sostenibile.

Il latte fresco calabrese appartiene a pieno titolo a questa categoria. Si tratta, infatti, di un prodotto proveniente solo da stalle calabresi e lavorato in Calabria nello stabilimento di Castrovillari (basta guardare l’etichetta!) prima di essere distribuito in tutto il Mezzogiorno. Il nostro latte, inoltre, viene controllato in tutte le sue fasi, partendo dalla raccolta, dove viene analizzato il livello di acidità, fino allo scarico in stabilimento. Qui viene sottoposto a controlli più approfonditi per verificare la presenza di sostanze inibenti e valutare nel dettaglio i parametri chimici e fisici.
Il latte fresco calabrese è dunque un prodotto controllato, certificato e di provenienza 100% locale.