Festa di Primavera

Mercoledì 8 giugno Asso.La.C. sarà tra i partner della Festa di Primavera, un evento organizzato dal Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell’Università di Bologna. 

Per l’occasione troverete tutto il nostro materiale informativo che vi permetterà di conoscere meglio la nostra cooperativa. La Festa di Primavera unisce momenti conviviali ad altri formativi.
I laureandi in Medicina Veterinaria potranno così festeggiare la fine dell’anno accademico, approfondendo alcune tematiche. Tra queste ci sono sicuramente i metodi di produzione del latte e dei derivati lattiero caseari.
La filiera del latte si basa sulla cura certosina di ogni dettaglio, dal procedimento di raccolta fino alla trasformazione e alla distribuzione del prodotto. Un aspetto essenziale è la fase di mungitura ed alimentazione delle bovine.
Per avere un prodotto di qualità è necessario, infatti, fornire alle bovine foraggi e materia prima di qualità e monitorare la salute delle mucche costantemente.

Durante la Festa di Primavera gli studenti potranno conoscere come ASSO.LA.C. ed i suoi soci si prendono cura degli animali, fornendo loro le giuste razioni di cibo in base alla loro età e al loro stato fisiologico.
L’evento rappresenta, inoltre, un’opportunità per ascoltare domande ed esigenze delle giovani generazioni e vivere insieme a loro un momento di festa.

Leggi tutto

Chi ha cancellato la questione meridionale?

Giovedì 19 novembre, presso la libreria Feltrinelli di Cosenza, si è svolta la presentazione del libro “Chi ha cancellato la questione meridionale?” a cura del professore Mariano D’Antonio ed edito da Rubettino.

I relatori

L’incontro è stato coordinato da Matteo Marini, docente di economia all’Università della Calabria, e ha visto la partecipazione di Gaetano Nola, fondatore della cooperativa Osas-Campoverde, e dell’autore del libro, il professore Mariano D’Antonio.
Il volume si chiede perché la questione meridionale sia sostanzialmente sparita dal dibattito pubblico e cerca di individuare la cause e le possibili soluzioni della persistente arretratezza del Mezzogiorno.
Anche all’interno del contesto meridionale, però, esistono degli esempi virtuosi. Uno di questi è rappresentato dalle coop Osas-Campoverde e ASSO.LA.C., nate a cavallo tra gli Sessanta e Settanta nel territorio della Piana di Sibari.

Il racconto di Geatano Nola

A raccontare la storia di successo delle due aziende ci ha pensato Gaetano Nola. I percorsi di Osas e ASSO.LA.C. sono profondamente diversi tra di loro ma sono accomunati da alcuni elementi essenziali: la capacità di lettura dei grandi mutamenti economici e sociali, l’innovazione tecnologica e lo spirito cooperativo.

La cooperativa: strumento per lo sviluppo del Mezzogiorno

La cooperazione, come sottolineato a più riprese dal professore Marini, può rappresentare un modello di sviluppo vincente per il Mezzogiorno. Lo dimostrano ASSO.LA.C., Osas-Campoverde e altre coop attive nel campo dell’agroalimentare.
Il racconto di Nola abbraccia oltre cinquant’anni di storia, tra scelte strategiche difficili come quella di trasferire l’impianto produttivo di ASSO.LA.C. da Cosenza a Castrovillari ed episodi che hanno segnato il rapporto con i conferitori come la causa intentata nei confronti di uno dei soci di Campoverde il quale, venendo meno agli accordi contrattuali che prevedevano un contratto di esclusivo conferimento alla cooperativa per la durata dell’intero ciclo di vita dell’impianto arboreo (10 anni), aveva deciso di vendere il prodotto per conto proprio arrecando danni economici importanti alla coop.

Una sentenza decisiva

La decisione del tribunale di Castrovillari, che ha dato ragione alle istanze di Osas-Campoverde, ha rappresentato un punto di svolta nelle dinamiche aziendali. Oggi, operare all’interno della cooperativa è un guadagno per tutti i soci e solo attraverso l’aggregazione è possibile aggredire nuovi mercati e portare benefici all’azienda, sia in termini economici che di visibilità internazionale.

Leggi tutto

Il latte calabrese fonte di sviluppo del territorio

Venerdì 25 settembre, presso il chiostro di San Domenico a Cosenza, ASSO.LA.C. è stata protagonista della conferenza “Il latte calabrese: fonte di sviluppo del territorio”. 

Economia e società

L’evento ha visto la partecipazione di Camillo Nola, presidente di ASSO.LA.C., Matteo Marini, docente di economia all’Università della Calabria, e il dottor Pierfrancesco Rocca dirigente medico dell’Asp di Cosenza.
Economia e società: sono questi i contesti all’interno dei quali si muove il latte calabrese, svolgendo in entrambi i casi un ruolo di primaria importanza.
Il professore Marini ha descritto alla perfezione cosa rappresenta ASSO.LA.C. per la Calabria, evidenziando anche le potenzialità del modello cooperativo per lo sviluppo del territorio.
L’Italia ha costruito il proprio tessuto imprenditoriale attorno ad aziende a conduzione familiare e alla diffusione di distretti industriali. ASSO.LA.C fa proprie entrambe le filosofie aziendali, sposando i valori dell’aggregazione e della cooperazione e dando la possibilità a decine di allevatori di vendere il proprio latte anche fuori dai confini calabresi e italiani.

L’aggregazione come risposta alla crisi

Il tutto in un periodo di grave crisi del settore: la cooperativa calabrese, come sottolineato dal presidente Nola, applica il giusto prezzo di acquisto alla stalla, proponendosi nel mercato come un modello di riferimento in tema di remunerazione dei conferitori e di promozione della qualità. Nel corso degli anni ASSO.LA.C. ha saputo leggere i cambiamenti del contesto locale e nazionale e ha aumentato la propria base associativa.
In un periodo di crisi della domanda interna, infatti, puntare sull’aggregazione e sulla costruzione di distretti alimentari diventa fondamentale. La coop calabrese lo ha fatto nel contesto della Piana di Sibari, creando lavoro e diventando un esempio virtuoso per l’agroalimentare meridionale.

Il latte fattore di integrazione sociale

Ma il latte non è solo una fonte di sviluppo del territorio, rappresenta anche un fattore di integrazione sociale.
Per questo motivo l’Asp di Cosenza ha dato vita alla campagna “Sì al latte, no alla droga“.
L’intento dell’iniziativa, come spiegato dal dottor Rocca, è promuovere il latte fresco e far conoscere ai consumatori tutte le sue qualità organolettiche. Medici e nutrizionisti considerano il latte un alimento essenziale non solo per i bambini, ma per tutte le fasce di età, grazie al suo contenuto proteico ed energetico.
Ecco perché iniziare la giornata con un bicchiere di latte fresco significa cominciare con il piede giusto.

Leggi tutto

Festa della Pizza – Cosenza

Dal 24 al 27 settembre ci sarà anche ASSO.LA.C. alla Festa della Pizza a Cosenza. 

L’evento che si svolgerà in Piazza dei Bruzi vedrà come protagonista diverse aziende attive nel settore dell’agroalimentare calabrese. Dal vino all’olio, passando ovviamente per il latte ed i derivati lattiero caseari, la Festa delle Pizza sarà un concentrato di sapori, odori e colori.
Per l’occasione la nostra azienda sarà presente con uno spazio espositivo, all’interno del quale sarà possibile assaggiare alcune delle nostre produzioni.

Non mancherà, ovviamente, il latte fresco. ASSO.LA.C. attraverso il marchio Centrali del latte di Calabria è conosciuta in tutto il Mezzogiorno per il suo latte di fresco di alta qualità.
La nostra cooperativa, però, si contraddistingue anche per la bontà dei suoi prodotti derivati. Ci sarà, ad esempio, l’opportunità di assaggiare il Caciocavallo silano Dop e il Moro di calabria, due specialità locali che sono l’emblema del nostro radicamento sul territorio.

Leggi tutto

Fiera dei prodotti e dei sapori di Calabria

Dal 14 al 19 settembre ASSO.LA.C. sarà presente alla Fiera dei prodotti e dei sapori di Calabria nell’ambito della festa regionale del Partito Democratico. 

L’evento si terrà presso la Villa Vecchia di Cosenza. La nostra cooperativa avrà uno spazio espositivo all’interno del quale sarà possibile assaggiare le nostre specialità.
In questa occasione vi proporremo due delle produzioni più conosciute ed apprezzate dai consumatori calabresi e non, ovvero il Caciocavallo silano Dop e il Moro di Calabria.
Il primo è uno dei formaggi a pasta filata più antichi e conosciuti dell’intero Mezzogiorno. Si ottiene esclusivamente dal latte intero fresco proveniente da allevamenti bovini e presenta una forma ovale o tronco-cronica ed un colore bianco o paglierino. Il sapore è dolce e delicato e può diventare piccante a maturazione avanzata.

Il Moro, invece, è una formaggio vaccino ottenuto con un procedimento simile a quello del pecorino. Si contraddistingue per il suo sapore forte e la sua consistenza dura. Il nome deriva dal colore scuro della sua buccia che lo rende facilmente riconoscibile al banco formaggi.
Oltre ai prodotti appena elencati, potrete trovare nel nostro stand tutte le informazioni sul processo di produzione del latte e sulla nostra cooperativa.

Leggi tutto

Tappa del Campionato italiano di beach volley – Amantea (Cosenza)

Dal 23 al 26 luglio ASSO.LA.C sarà protagonista della tappa del campionato italiano maschile e femminile di Beach volley che si svolgerà ad Amantea (Cs). 

L’evento è promosso da dall’associazione sportiva dilettantistica “Beach&Volley Amantea” in collaborazione con la Federazione italiana pallavolo, il Comitato Fipav Calabria, il Comitato provinciale Fipav di Cosenza, il Coni Calabria e con il patrocinio della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza e dell’Amministrazione Comunale di Amantea.
Saranno quattro giorni all’insegna del sole, del mare e dello sport, con i migliori interpreti nazionali del beach volley maschile e femminile che per il terzo anno consecutivo si sfideranno sulle spiagge calabresi, con lo splendido ed affollato lungomare di Amantea a fare da contorno all’evento.

ASSO.LA.C. ha scelto di essere presente con l’obiettivo di promuovere il valore del latte nella vita di ogni sportivo. Con il suo contenuto di proteine, calcio e vitamine, infatti, il latte è un alimento in grado di rafforzare il nostro organismo, rendendo così più efficace la prestazione sportiva.
Il binomio tra latte e sport è un valore nel quale ASSO.LA.C. crede fortemente.
Presso lo Sport Village del Lungomare di Amantea troverete gli stand con i nostri prodotti e tutte le informazioni sulla nostra cooperativa.

Leggi tutto